Usa i tuoi fornitori come strumento di Big Data

Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone


Big data Blueknow

In questi momenti le imprese sono immersi in un vortice di raccolta dati ma a cosa serve? Sappiamo usarli? La prima cosa da considerare è: che dati sono significati?. Manteniamo innumerevoli dati così a caso, senza ordinarli bene anzi a volte addirittura duplicandoli. Queste pratiche ci fanno memorizzare molto però il passo per trasformarle in informazioni, che è ciò che ci interessa, come lo facciamo?. I dati devono essere significativi (che abbiamo informazioni latenti) ma soprattutto devono stare ordinate e non incomplete. Così, quando cerchiamo di trasformare questi dati in informazioni preziose e reali, questo ci faciliterà il lavoro di previsione e presa decisionale, che si consegue con il famoso Business Intelligence (BI).

Che dati sono quelli che si conservano internamente nelle imprese?, generiamo riferimenti interni della impresa, ci aiutano a prevedere i costi, migliorare le previsioni logistiche, migliorare la relazione con i clienti, sapere più o meno quando è necessario lo stock, infine prevedere come è internamente il ciclo dell’impresa e con le relazioni esterne più dirette (clienti, fornitori,…). Il problema sorge quando i dati non sono generati direttamente dall’azienda e, pertanto, l’accesso per filtrarli o trattarli non è così semplice. Se ora cerchiamo dati per controllare meglio il ciclo operativo della società. Perchè non esigiamo che i fornitori ci facilitano i dati generati dalla mia azienda?,quanto perdiamo?, tutto dipende dal tipo di negozio e dai fornitori che si hanno.

Negli eCommerce tutto lascia traccia, il cliente lascia continuamente dati. Anche se sappiamo che sono di facile accesso, il problema è ordinarli e fornire dati significativi, affinchè il cliente li possa maneggiare più facilmente. Per questo Blueknow utilizza tecniche di Big Data per elaborare grandi volumi di dati e facilitare informazioni utili ai clienti.

Big data dashboard blueknow

Blueknow si impegna per un sistema di TOTALE TRASPARENZA dove il cliente può vedere da dove viene generato ogni Euro, quello che chiamiamo ‘modello di attribuzione onesto’ che punta a generare un forte rapporto di fiducia. Ma andiamo oltre, le liste sono dati reali, senza trasformazione, che servono come supporto ai nostri clienti, sono scaricabili, e in questo modo si possono trattare ed ottenere informazioni molto preziose di ciò che genera la tua azienda.

In sintesi, i dati sono preziosi se si possono trasformare in informazioni che ci servono per migliorare il servizio che diamo ai consumatori. Questi devono essere tutta la catena di valore, perché quanto più completo sia il ciclo (dati di traccia generati) meglio si comprenderà come funziona l’ambiente e l’impresa. Così li possiamo trasformare in dati efficaci per il consumatore, soddisfacendo meglio le sue necessità che la competenza e il posizionamento che abbiamo nella mente del consumatore sarà più positivo.


Blueknow logo

Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Facebook0Share on Google+0Email this to someone
Gema Cezón
Gema Cezón

Escribe aquí tus comentarios

*