Inviare email di recupero carrello abbandonato al 40 minuti ottiene una conversione tre volte maggiore che farlo dopo le 24H

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone


Il tempo di invio delle comunicazioni di recupero di carrello abbandonato è la chiave per ottenere un buon tasso di conversione.

Abbiamo realizzato uno studio in base a 100.000 carrelli trattati da parte di imprese che utilizzano il nostro strumento di recupero di carrelli abbandonati. Volevamo sapere come influisce il tempo in cui tardiamo ad inviare la comunicazione sulla conversione. Così abbiamo iniziato ad osservare i minuti che passano dall’abbandono fino a quando inviamo l’email di recupero, e quante di queste email terminano in acquisto (tasso di conversione =  email che convertono/ email che inviamo).

 

Conversione Invio Acquisto
Siamo giunti alla conclusione che in media il tempo ottimo per inviare un’ email di recupero (di carrello abbandonato) sono 40 minuti, anche se dipende tutto dal pubblico obiettivo di ogni eCommerce. Quando inviamo un’ email ai 40 minuti dall’abbandono otteniamo il tasso di recupero più alto, 6,1%.
Quando raggruppiamo i tempi di invio, percepiamo che nelle prime 3 ore otteniamo un tasso di conversione del 5,04%.

Se inviamo email alle 24h dall’abbandono il tasso di conversione scende fino ad un 2,84%, e se tardiamo più di un giorno nell’inviare la comunicazione la conversione scende ancora di più fino ad 1,44%.

Tasso di conversione invio / acquisto per raggruppamento temporale

Con i dati che abbiamo ottenuto possiamo dire che la comunicazione è notevolmente più efficace quando è prossima al momento di abbandono. Se l’utente riceve la comunicazione durante la prima ora, questa converte fino ad un 264% rispetto a quando si invia 24h dopo l’abbandono.

Inviare in un tempo prossimo all’abbandono fa sì che l’utente abbia presente i prodotti che vuole e abbia un desiderio di acquisto più forte, di conseguenza il tasso di conversione sarà più alto rispetto a quando distanziamo le comunicazioni nel tempo.

Blueknow logo

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

Usa i tuoi fornitori come strumento di Big Data

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone


Big data Blueknow

In questi momenti le imprese sono immersi in un vortice di raccolta dati ma a cosa serve? Sappiamo usarli? La prima cosa da considerare è: che dati sono significati?. Manteniamo innumerevoli dati così a caso, senza ordinarli bene anzi a volte addirittura duplicandoli. Queste pratiche ci fanno memorizzare molto però il passo per trasformarle in informazioni, che è ciò che ci interessa, come lo facciamo?. I dati devono essere significativi (che abbiamo informazioni latenti) ma soprattutto devono stare ordinate e non incomplete. Così, quando cerchiamo di trasformare questi dati in informazioni preziose e reali, questo ci faciliterà il lavoro di previsione e presa decisionale, che si consegue con il famoso Business Intelligence (BI).

Che dati sono quelli che si conservano internamente nelle imprese?, generiamo riferimenti interni della impresa, ci aiutano a prevedere i costi, migliorare le previsioni logistiche, migliorare la relazione con i clienti, sapere più o meno quando è necessario lo stock, infine prevedere come è internamente il ciclo dell’impresa e con le relazioni esterne più dirette (clienti, fornitori,…). Il problema sorge quando i dati non sono generati direttamente dall’azienda e, pertanto, l’accesso per filtrarli o trattarli non è così semplice. Se ora cerchiamo dati per controllare meglio il ciclo operativo della società. Perchè non esigiamo che i fornitori ci facilitano i dati generati dalla mia azienda?,quanto perdiamo?, tutto dipende dal tipo di negozio e dai fornitori che si hanno.

Negli eCommerce tutto lascia traccia, il cliente lascia continuamente dati. Anche se sappiamo che sono di facile accesso, il problema è ordinarli e fornire dati significativi, affinchè il cliente li possa maneggiare più facilmente. Per questo Blueknow utilizza tecniche di Big Data per elaborare grandi volumi di dati e facilitare informazioni utili ai clienti.

Big data dashboard blueknow

Blueknow si impegna per un sistema di TOTALE TRASPARENZA dove il cliente può vedere da dove viene generato ogni Euro, quello che chiamiamo ‘modello di attribuzione onesto’ che punta a generare un forte rapporto di fiducia. Ma andiamo oltre, le liste sono dati reali, senza trasformazione, che servono come supporto ai nostri clienti, sono scaricabili, e in questo modo si possono trattare ed ottenere informazioni molto preziose di ciò che genera la tua azienda.

In sintesi, i dati sono preziosi se si possono trasformare in informazioni che ci servono per migliorare il servizio che diamo ai consumatori. Questi devono essere tutta la catena di valore, perché quanto più completo sia il ciclo (dati di traccia generati) meglio si comprenderà come funziona l’ambiente e l’impresa. Così li possiamo trasformare in dati efficaci per il consumatore, soddisfacendo meglio le sue necessità che la competenza e il posizionamento che abbiamo nella mente del consumatore sarà più positivo.


Blueknow logo

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

La spesa media online per persona cresce del 20% durante il Black Friday

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

AOV e prodotti per ordine Black Friday

Con Blueknow, durante il passato Black Friday, abbiamo realizzato uno studio sulle vendite online, e abbiamo raggiunto una conclusione sorprendente.
Lo studio è consistito nell’analizzare il valore medio dell’ordine di acquisto (AOV in inglese) dei consumatori durante il passato Black Friday rispetto allo stesso periodo della settimana precedente.
Ricordiamo che il Black Friday è un periodo promozionale per il commercio e una tradizione americana che si sta adottando sempre di più in Spagna. Durante questo periodo i consumatori possono realizzare le loro compere con grandi sconti per questo ci si dovrebbe aspettare che l’AOV sia significativamente minore in comparazione agli altri periodi dell’anno. La realtà e la statistica dimostrano tutto il contrario!

L’AOV durante il Black Friday è stato di un 20% maggiore che l’AOV nella settimana precedente per lo stesso e-commerce, mentre il numero di prodotti per richiesta si è mantenuto praticamente stabile, con un accrescimento solo del 3%. Quindi, il consumatore termina comprando un numero simile di prodotti, però spendendo di più! La domanda a cui non rispondono le statistiche è: i consumatori hanno una maggiore predisposizione a comprare prodotti di una gamma più alta e pagare di più per questi durante un periodo promozionale? o si tratta di una complessa strategia di prezzi stabilita dagli e-commerce per confondere il consumatore e fargli spendere di più?

D’altra parte, si rilevano due settori aventi un comportamento distaccato dalla media. Si tratta del settore sportivo e il settore di arredamento e decorazione della casa. Nel caso del settore sportivo, l’AOV è cresciuto di un 133% durante il Black Friday, mentre nel settore di arredamento e decorazione della casa si è verificata una diminuzione del 26% dell’AOV. In entrambi i casi, e ugualmente alla media degli e-commerce analizzati, il numero di prodotti per richiesta si è mantenuto stabile.

Vendite online per ora Black Friday

Infine, come dato curioso, il maggiore picco di vendita online durante il Black Friday si è prodotto tra le 10 e le 11 di venerdì 27, in questa ora si è registrato l’8.5% delle vendite totali realizzate in questo giorno. Considerando che venerdì 27 è stato un giorno lavorativo, come può essere che tutte queste persone stavano acquistando quando si suppone che dovrebbero star lavorando?

 

Grazie agli strumenti di personalizzazione che offriamo in Blueknow è possibile migliorare il tasso di conversione, aumentare l’ AOV (valore medio di acquisto) e generare un maggior numero di vendite. Il nostro SaaS (Software as a Service) trasforma un prodotto complesso in qualcosa di semplice, realizzabile da chiunque. Con risultati riscontrabili in pochi giorni.

Se ti interessa migliorare la conversione del tuo sito contattaci a contact@blueknow.com

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

Blueknow accresce con successo i risultati dei suoi clienti Italiani.

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone
clickufficio-logo

Vendita online di Cancelleria e Prodotti per Ufficio

  • Ha generato l’11% delle entrate complessive dell’eCommerce Italiano ClickUfficio
  • Ha incrementato il numero di prodotti venduti del 6.6%, con più del 25% degli ordini totali contenenti almeno un prodotto raccomandato da Blueknow.
  • Ha generato un ROI del 90x (90 euro generati per ogni euro investito in Blueknow).

ClickUfficio, realtà operante sul mercato nazionale ormai da 15 anni, con un catalogo di oltre 20,000 prodotti, è uno dei principali eCommerce italiani specializzati nella vendita di prodotti e soluzioni per l’ufficio di qualsiasi dimensioni. L’eShop ricercava una soluzione che permettesse contemporaneamente di:

 1) MIGLIORARE L’ENGAGEMENT CON I PROPRI VISITATORI ABITUALI.

2) MIGLIORARE IL LIVELLO DI ENTRATE E CONVERSIONI COMPLESSIVE.

3) CERCARE DI RECUPERARE PARTE DEI CARRELLI ABBANDONATI DAGLI UTENTI.

 Durante l’eCommerce2day, il primo evento a Roma dedicato agli operatori del commercio elettronico, partecipando Blueknow come Partner di Tecnolife*, ha avuto la possibilità di incontrare il suo futuro cliente e discutere insieme possibili vie implementative applicabili.

La soluzione.

Dopo aver discusso con il team di Blueknow in maniera approfondita il miglior percorso da adottare in base alle esigenze specifiche di ClickUfficio, si è deciso di avviare una strategia di:

  • Raccomandazioni personalizzate di prodotti on-site
  • Personalizzazione delle campagne di email marketing
  • Recupero di carrelli abbandonati.

I risultati sono stati estremamente positivi, a tal punto che uno dei nostri widget di raccomandazioni personalizzate ha raggiunto il 90% di Conversioni Post/Click (9 prodotti venduti per ogni 10 click effettuati sulle raccomandazioni).

Scarica il caso di successo completo CLICCANDO QUI  per scoprire quale e avere un approfondimento su come è possibile raggiungere questi risultati.

*Tecnolife è una società di consulenza, System Integration e Digital Services specializzata nella progettazione ed implementazione di soluzioni basate sull’utilizzo delle più recenti tecnologie software. Per maggiori informazioni clicca qui.

Grazie agli strumenti di personalizzazione che offriamo in Blueknow è possibile migliorare il tasso di conversione, aumentare l’ AOV (valore medio di acquisto) e generare un maggior numero di vendite. Il nostro SaaS (Software as a Service) trasforma un prodotto complesso in qualcosa di semplice, realizzabile da chiunque. Con risultati riscontrabili in pochi giorni.

Se ti interessa migliorare la conversione del tuo sito contattaci a contact@blueknow.com o al +34 605 16 92 46

Antonio Biondo

Blueknow

Personalizziamo l’esperienza di acquisto

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

Personalizzazione eCommerce: Gartner identifica Blueknow come una delle principali soluzioni

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone

Siamo fieri di comunicarvi che Blueknow è stata inserita all’interno di una market analysis dal titolo “Market Guide for Digital Personalization Engine” (Guida di Mercato per sistemi di Personalizzazione Digitale), sviluppata dalla azienda americana di ricerca e consulenza tecnologica, Gartner. All’interno dell’articolo, Blueknow è stata identificata come uno dei massimi fornitori di personalizzazione eCommerce a livello Mondiale.

Gartner viene considerata la principale azienda di ricerca e consulenza tecnologica al Mondo. Forniscono approfondimenti nell’ambito tecnologico necessari ai loro clienti per effettuare decisioni informate e corrette in qualsiasi aspetto digitale, aiutando ogni cliente a ricercare, analizzare e interpretare il business dell’IT, all’interno del contesto specifico considerato.

All’interno di questa market guide Gartner identifica 36 venditori di sistemi di personalizzazione che coivolgono i visitatori online attraverso un’esperienza specifica per ogni utente; fornendo così alle imprese eCommerce l’opportunità di approfondire la conoscenza di questo mercato e identificare le specifiche funzionalità offerte da ogni fornitore di queste soluzioni.

Secondo Gartner, il 92% di queste soluzioni può personalizzare l’esperienza di acquisto di un visitatore anonimo, e la maggior parte di essi (83%) fornisce un’analisi a 360 gradi del potenziale acquirente. Un addizionale 11% fornisce inoltre una overview completa del cliente in funzione delle  roadmaps dei  suoi prodotti.

Uno dei risultati principali di questa ricerca è che la personalizzazione eCommerce dovrebbe essere costruita su solido design e consistente esperienza personalizzata del cliente attraverso tutti i punti di contatto del venditore, per i quali Blueknow rappresenta un perfetto esempio, partendo con un approccio one-to-many e arrivando a fornire un’esperienza specifica per il singolo cliente (one-to-one), basata su quanto si conosce dell’individuo.

In comparazione con altri 35 fornitori di sistemi di personalizzazione, alcuni elementi chiave possono essere analizzati per quanto riguarda Blueknow. All’interno dell’analisi di Gartner, Blueknow è stata identificata, soprattutto grazie ai suoi strumenti di personalizzazione delle campagne di email marketing, email per il recupero dei carrelli di acquisto abbandonati e Ads di ritargeting personalizzate, come una soluzione completa che offre una varietà di importanti soluzioni.

Blueknow offre infatti una completa esperienza di Marketing Omni-canale grazie alle sue racomandazioni personalizzate di prodotti (blueRec), Email Marketing (blueMail) e Email da carrello di aquisto abbandonato (blueCart). Inoltre, Blueknow non si focalizza su un solo canale digitale, ma offre una completa comunicazione attraverso web, mobile, e email.

Secondo Gartner, Blueknow soddisfa tutti i prerequisiti per creare strategie di Marketing di successo in tutto il Mondo.

Facts and Figures :

“Per il 2018, le organizzazioni che avranno pienamente investito in tutti i tipi di personalizzazione online venderanno più del 30% in più paragonate con le aziende che hanno deciso di non farlo.”

“La ricerca mostra che i consumatori vogliono e si aspettano di ricevere una esperienza personalizzata, e […] sono disponibili a pagare di più per questo tipo di esperienza. Questo sta generando una forte domanda di personalizzazione e la conseguente crescita di queste soluzioni. […] Quando Gartner ha intervistato i clienti di riferimento di questi venditori, un incredibile 99% degli intervistati ha affermato di aver ricevuto il livello di ROI aspettatto dalle loro offerte di personalizzazione. La maggior parte (70%) sono inoltre d’accordo nel dire che, non solo le soluzioni di personalizzazione funzionano come previsto, ma hanno superato le loro aspettative. Questo rinforza la nostra convinzione che gli sforzi di personalizzazione generano benefici tangibili e misurabili, oltre a migliorare l’esperienza del cliente.”

Grazie agli strumenti di personalizzazione che offriamo in Blueknow è possibile migliorare il tasso di conversione, aumentare l’ AOV (valore medio di acquisto) e generare un maggior numero di vendite. Il nostro SaaS (Software as a Service) trasforma un prodotto complesso in qualcosa di semplice, realizzabile da chiunque. Con risultati riscontrabili in pochi giorni.

Se ti interessa migliorare la conversione del tuo sito contattaci a contact@blueknow.com o al 93 269 67 07

Antonio Biondo

Blueknow

Personalizziamo l’esperienza di acquisto

 

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on FacebookShare on Google+Email this to someone